Skip to Content

About
Contact
About
Contact

Ho scelto di dedicare i miei post a quello che definisco “Viral Storytelling”: desidero parlare della narrazione, delle sue caratteristiche intrinseche e di quanto la rende efficace e prorompente.

La prima cosa che posso dire di me è che mi sono innamorata della narrazione da bambina.

Julia Dream è un romanzo di fantascienza ambientato in un futuro distopico.

Professionalmente mi piace considerarmi come una specie di giardiniere – lavoro con i semi delle idee in modo che possano crescere e fiorire.

Tecnica di scrittura: lo Zoom. Come aggiungere intensitá ed accelerazione

Extraordinary Tales – Edgar Allan Poe sul grande schermo

Fantasy, fantascienza, ed il potere del pensiero astratto

Ho avuto recentemente l’occasione di visitare il Museo di Leonardo‎ ed il Museo Galileo a Firenze, due piccoli gioielli nascosti del capoluogo toscano.

“Sogno di dipingere e poi dipingo il mio sogno.” Vincent Van Gogh

Non voglio fare spoiler. Dirò solo che Rogue One ci sta parlando nella lingua di George Martin e ci sta dicendo: Valar Morghulis.

La resistenza a Standing Rock è solo una battaglia contro un oleodotto: prove generali di un futuro sostenibile.

Risulta davvero difficile per un amante del genere non appassionarsi per Star Trek.

Il Signore dei Lupi Alexandre Dumas pone l’autore tra i primi nella letteratura moderna ad esplorare la figura del lupo mannaro.

Un questione privata è un libro che ti spezza il cuore, ripetutamente.

Ho avuto l’opportunità di lavorare da vicino ad un’App, un gioco, Colliderscope. Si tratta un po’ della realizzazione di un sogno coltivato negli anni, di combinare la mia passione per l’arte e per la tecnologia.

Omaggio ad Harper Lee ed Umberto Eco, attraverso una breve analisi dei loro romanzi più noti.

Lifeline riprende l’attenzione alla narrazione di 80 Days e la rafforza con un ulteriore impatto emotivo simulando una conversazione in tempo reale con il nostro eroe.

In Star Wars The Force Awakening insieme alle citazioni del passato, troviamo più diversità, ed una nuovo punto di vista nei confronti del classico dualismo tra il Lato Chiaro ed il Lato Oscuro della Forza

Quello che ho visto a Parigi dopo i fatti del 13 Novembre.

Se il Sud con i suoi colori caldi e paesaggi bucolici rievoca gli attributi del concetto del Bello, il Nord evoca tutta la potenza immaginifica del Sublime

Wir haben Zeit, “abbiamo tempo”. Questo semplice enunciato è diventato il manifesto della poetica di Arvo Pärt.

Non mi sono svegliata pensando di scrivere un post sull’Undici Settembre. Non mi piacciono le ricorrenze, soprattutto questa. E poi ho cominciato a scrivere.

I quattro punti cardinali raccontano storie antichissime, con archetipi condivisi da molte delle culture dell’emisfero boreale.

La domanda suona male, lo so. Ci si aspetterebbe un “Cosa è l’Europa” rispetto a quel pronome così personale, “chi”…